CARATTERISTICHE TECNICHE "LONGINES": SUPERLUMINOVA


orologi longines


Fin dalla nascita dei primi orologi, gli orologiai sono sempre stati alle prese con la stessa questione: leggere l'ora al buio. Per lungo tempo la soluzione era stata affidata a suonerie a ripetizione, candele o quadranti aperti che permettevano di leggere l'ora con il tocco delle dita.
Con l'arrivo della prima guerra mondiale la soluzione di questo problema divenne una priorità. Gli orologiai dell'epoca ricordarono la grande scoperta fatta alla fine del XIX secolo: la radioattività e la luminescenza del radio. Quest'ultima è la caratteristica che è stata usata nell'orologeria per molti anni, per essere successivamente abbandonata e sostituita con il trizio per l'alto livello di radioattività del radio.
Il trizio, utilizzato fino agli anni '90, era radioattivo ma ad un livello molto inferiore rispetto al radio. Il trizio è stato sostituito dal superluminova, un materiale dotato delle stesse proprietà del trizio ma non radioattivo e più compatibile con l'ambiente.

Esiste una differenza fondamentale tra il superluminova e le sostanze luminescenti a base di trizio. Le ultime sono stimolate costantemente dagli elettroni (raggi beta) che il trizio emette quando si trasforma spontaneamente in elio. Per questa ragione la sua luminescenza dura per diverse decine di anni, anche in totale assenza di luce.
Al contrario il superluminova ha bisogno di essere stimolato dalla luce violetta o ultravioletta. Quando si "carica" questa sostanza emette una luce molto più intensa del trizio che comunque si affievolisce gradualmente dopo qualche ora di buio.



IL PRINCIPIO DELLA LUMINESCENZA
La luminescenza si produce quando gli elettroni di una molecola o di un cristallo vengono stimolati da una fonte esterna di energia. Questa fonte può essere la luce ultravioletta ("la luce nera"), una reazione biochimica (come la luce delle lucciole) o la radioattività, ma non il calore. Gli elettroni stimolati ritornano alloro stato originale molto rapidamente emettendo radiazioni, a volte in forma di luce visibile. Nel caso del superluminova l'energia emessa dagli elettroni viene conservata ad un livello relativamente stabile, quindi la luce viene emessa per diverse ore.







Tutti i diamanti Longines sono Diamanti certificati



Caratteristiche Tecniche Longines:

Movimento meccanico
Diamanti
Vetro zaffiro
Madreperla
Superluminova
Rivestimento PVD
Ceramica





..oppure...dai un'occhiata a tutti i prodotti presenti nel nostro Web Store


ACQUISTO E VENDITA USATO ROLEX
VAI AL WEB-STORE
Gioielloro Salvini Dluce Zancan Tissot Swatch Citizen Sector Watches Flik Flak Roberto Giannotti Perseo Unoaerre Breil 2Jewels Comete Gioielli Pensieri Felici Perlamore Rebecca Mabina Arcadia