ROLEX COSMOGRAPH DAYTONA



 

Nel 1963 Rolex inizia la produzione del primo Cronografo, con la referenza 6239, per i primi anni di produzione viene commercializzato senza la scritta “DAYTONA” sul quadrante e la lunetta in metallo con la scala tachimetrica incisa, era inizialmente graduata fino a 300 unità per ora per gli orologi  risalenti ai primi anni di produzione, e poi fino a 200 unità orarie.

Una Variante era data dalla versione “Paul Newman”, nome associatogli dai collezionisti, e diventato così ufficiale da essere adottata anche nei cataloghi delle più importanti case d’asta. La particolarità dei quadranti “Newman” era quella  di avere la scala di minuti esterna di colore contrastante con il  fondo dello stesso. Le quotazioni del Daytona Newman sono notevolmente superiori a quelle dei modelli normali. Il modello 6239 fu realizzato in in acciaio, oro a 14 e 18 carati.


Nel 1965 Entra in produzione il primo modello Daytona con tasti a vite marchiato con referenza 6240, fabbricato solofino al “69. 1966, Rolex Lancia il daytona 6241, prodotto anche esso in acciao, oro 14 e 18 carati, non disponibili versioni acciaio/oro. Per questa versione esistevano quadranti “Paul Newman”. Nel 1970 Rolex presenta il Daytona 6262 (prodotta solo nel 1970)  e il Daytona 6264 (prodotta dal 70 al 72). I modelli differiscono fra loro per la ghiera.. (in acciaio per 6262) e con inserto in plastica nera per il 6264. Quadranti Newman anche per queste due referenze, e la scritta Daytona non è sempre presente.


...
 

6241

...
 

6262

...
 

6264



Nel 1971 Rolex Presenta due nuovi modelli a carica manuale, Il Daytona 6263 con lunetta nera ed il Daytona 6265 con lunetta graduata in metallo. Entrambe le referenze Vengono realizzate in Acciaio, Oro 14 e 18 carati e resteranno in produzione fino al 1987, passando da un impermeabilità garantita di 50 metri a una di 100 metri. I modelli con quadrante Newman vengono prodotti solo nei primi anni, e in un secondo tempo compare sul quadrante la scritta “Superlative Chronometer Officialy Certified) e sui modelli in acciaio la Scritta “DAYTONA”. Le referenze Prodotte erano: 6263/0, 6263/8, 6265/0,6265/8


...
 

6263

...
 

6265

...
 

6265/8



Nel 1988, cessata la produzione del cronografo a carica manuale, Nasce  il Daytona  con movimento a carica automatica. Il calibro è un 4030 derivato dal calibro base  Zenith el Primero 400. Le referenze prodotte erano 16520 (in acciao), 16523 (acciaio e oro 18ct), e 16528 (oro 18kt).


...
 

116520

...
 

116523

...
 

116528



Un altro cambiamento è nella scala tachimetrica che passa da 200 (prima serie 1988) a 400 unità orarie nelle serie successive. I Quadranti sono  di colore Bianco o Nero.
Nel 2000 Rolex Presenta i nuovi Daytona con movimento di completa fabbricazione Rolex, 116520 in acciaio, 116523 acciaio e oro e 116528 in oro 18 carati. Cronometri impermeabili fino a 100 metri, pulsanti a cite, lunetta fissa. Questi modelli hanno un diametro cassa di 40mm e sono equipaggiati con un Bracciale Oyster-Lock con chiusura di sicurezza e rispetto alle referenze con movimento Zenith a ora 6  non hanno il totalizzatore delle ore ma il quadrante di lettura dei secondi e viceversa.


...
 

16520

...
 

16523

...
 

16528



Sempre ne solito anno vengono lanciate le referenze con cassa in oro bianco 116519 e in oro giallo 116518. Nel 2004 invece nasce il Rolex Daytona 116509 interamente in oro Bianco, disponibile con quadrante Bianco o Nero. Anno 2008 Viene Presentato per la prima Volta il Daytona Everose 116505 appunto in oro Rosa a 18 Carati.



ACQUISTO E VENDITA USATO ROLEX
VAI AL WEB-STORE
Gioielloro Salvini Dluce Zancan Tissot Swatch Citizen Sector Watches Flik Flak Roberto Giannotti Perseo Unoaerre Breil 2Jewels Comete Gioielli Pensieri Felici Perlamore Rebecca Mabina Arcadia