SOSTITUZIONE DELLE BATTERIE

da sapere sulla sostituzione della pila al tuo orologio

 

Oggi più che mai facciamo attenzione al nostro ambiente e anche nella scelta delle batterie abbiamo selezionato un prodotto ecosostenibile, in modo che possa contribuire ad un futuro migliore per tutti.

Ecco perché scegliamo le pile Maxell Zero Mercury, batterie senza presenza di mercurio. Questo tipo di batteria all'ossido d'argento offrono perfomance superiori e la stessa durata delle batterie convenzionali al mercurio ed al piombo.

La sostituzione della batteria è l’operazione più comune effettuata su gli orologi al quarzo ma, anche se può sembrare strano, è una delle più insidiose che possono lasciare ... Badate bene a chi mettete in mano il vostro orologio, a meno che per voi non si tratti di un banale segnatempo senza valore. In effetti la sostituzione della pila può essere semplice per alcuni orologi e molto difficoltosa per altri.

La difficoltà non è detto che consista solo nell’apertura della cassa o del semplice allentare di una vite, ma una delle insidie più diffuse è la rimozione della batteria dal suo alloggio. Infatti arrivano molti orologi in riparazione dove il contatto è vistosamente piegato o addirittura spezzato. In alcuni casi uno dei contatti, di solito il positivo, è assente o dissaldato! In questi  casi, molto probabilmente, il malfunzionamento era causato solo dalla batteria scarica, ma la forzatura per estrarla ha rotto il contatto causandone il danno. Oggi vi sono molti orologi particolari in circolazione, come possono essere i Tissot T-Touch o i Citizen Ecodrive. La sostituzione delle batterie per questi orologi deve essere eseguita in maniera meticolosa per il primo e solo presso i centri autorizzati Citizen per i secondi, dove l’accumulatore viene scambiato per una batteria da persone inesperte e “sradicato” dalla sua sede.

Vi siete mai chiesti quanti tipi di batterie per orologi esistono?

Ne esistono tantissime ed ogni tanto ne nasce una nuova che si differenzia per misura o per capacità. Nel nostro assortimento ne sono presenti quasi 40 tipi diversi, che usiamo con una certa frequenza, in modo da non dover stoccare in magazzino per lunghi periodi, essendo così certi di approvvigionarsi di prodotti freschi, anche se la casa produttrice di pile Maxell, a cui diamo preferenza per la qualità dei suoi prodotti, garantisce la tenuta della carica per due anni in confezione sigillata.

Una teoria completamente errata di chi sostituisce le batterie agli orologi, è quella di pensare che una batteria dello stesso diametro possa andar bene per tutti i movimenti, i cui alloggi possono contenerla appunto per la sua circonferenza.  Come si vede nella foto accanto le tre batterie, che hanno uno stesso diametro, hanno un diverso spessore, evidentemente  un motivo ci sarà.  

Il montaggio di una pila con un diverso  amperaggio da quello per cui è stato progettato,  può danneggiare il circuito o un malfunzionamento dell’orologio, per non pensare all’inserimento di batterie con lo spessore maggiore, il danno in questo caso oltre al circuito può interessare anche la parte meccanica fin ad arrivare a danneggiare la forma del quadrante.

Nel caso l’orologio sia un modello waterresistant è meglio chiedere di effettuare un test di impermeabilità dopo la sostituzione della batteria, questo per conoscere il modo in cui possiamo adoperare il nostro orologio dopo l’intervento. Nel caso la tenuta all’acqua fosse cambiata, a causa dell’indispensabile apertura della cassa, valutate insieme all’orologiaio la convenienza per ripristinarne l’impermeabilità. E’ chiaro che gli orologi con cassa in plastica, indipendentemente dal loro valore di acquisto, una volta aperti difficilmente possono riacquistare la loro caratteristica iniziale.

Se l’orologio è un subacqueo, di cui si vuole la certezza della resistenza in acqua durante immersioni anche ai 3-4 metri, meglio chiedere che la sostituzione della batteria venga effettuata dal centro assistenza autorizzato, che rilascerà una garanzia dell’intervento effettuato. Chiaramente l’intervento potrà richiedere la sostituzione della corona, delle guarnizioni dei pulsanti o dei pulsanti per intero, giunto del vetro e guarnizioni del fondo cassa e quant’altro sia necessario per garantire la sicurezza del vostro orologio.

L’operazione può costare dai 30 agli 80 euro secondo il modello, ma se è necessario….

Pertanto ricordatevi di far sostituire la batteria del vostro orologio da personale qualificato o rivolgendosi a negozi qualificati.


dai un'occhiata a tutti i prodotti presenti nel nostro Web Store

ACQUISTO E VENDITA USATO ROLEX
VAI AL WEB-STORE
Gioielloro Salvini Dluce Zancan Tissot Swatch Citizen Sector Watches Flik Flak Roberto Giannotti Perseo Unoaerre Breil 2Jewels Comete Gioielli Pensieri Felici Perlamore Rebecca Mabina Arcadia