SIAMO APERTI E OPERATIVI! Prenota adesso il tuo appuntamento e vieni a trovarci risparmiando tempo!

I MATERIALI - LO SMERALDO

 

Gli smeraldi sono pietre preziose affascinanti. Essi mostrano la massima bellezza, il più profondo e brillante verde immaginabile: Smeraldo verde. Le inclusioni sono consentite, e comunque , nelle qualità migliori, lo Smeraldo puro può essere più pregiato persino del diamante.

smeraldo materiale gioielliIl nome Smeraldo deriva dal Francese "esmeraude”che a sua volta ci riporta attraverso il Latino alla radice greaca "smaragdos” che significa semplicemente "gemma verde". Esistono numerosissime storie d'avventura al riguardo di questa splendida pietra preziosa. Persino gli antichi Icas e Aztechi del Sud America, dove ancor oggi si trovano i migliori Smeraldi, la consideravano una pietra santa.
Molti secoli fa furono riportate nel Veda, le antiche scritture sacre dell'Induismo, informazioni circa il valore ed il potere guaritore delle gemme verdi." " Gli Smeraldi promettono fortuna", oppure " Lo Smeraldo migliora il tuo benessere" Non stupisce quindi il fatto, che i preziosi scrigni, dei Maragià Indiani, contengano molti splendidi Smeraldi . Uno dei più grandi smeraldi del mondo è lo Smeraldo Mogul" Esso risale al 1695, pesa 217.80 carati ed è alto circa 10 cm. Da un lato vi sono incise delle preghiere, dall'altro vi sono scolpiti degli opulenti ornamenti floreali.

Il verde smeraldo è il colore della vita e dell'eterno ritorno della primavera. Per secoli, comunque, è stato anche il colore della bellezza e dell'amore eterno. Persino nell'antica Roma il verde era il colore dedicato a Venere, dea dell'amore e della bellezza. Oggi ci sono ancora diverse culture e religioni in cui il verde detiene un posto speciale. Ad esempio, il verde è il colore santo dell'Islam. Tutti gli stati della lega Araba ostentano bandiere verdi simboleggianti l'unità della loro religione. Ma anche all'interno della chiesa cattolica, il verde ha uno status importante, difatti nella liturgia., il colore verde è considerato il più semplice e naturale.

Lo Smeraldo verde è un colore che comunica armonia, amore per la natura ed una primigenia gioia di vivere. Inoltre questo colore unico non stanca, cosi come evidenziò Plinio "il Verde è piacevole per l'occhio senza stancarlo". La caratteristica del verde è di essere fresco e pieno di vita, mai monotono. Inoltre questo colore continua a cambiare gradualmente tra la luce chiara del giorno e la luce artificiale della sera, il verde Smeraldo in tutte le sue conserva sempre tutta la sua vivida energia.

La vivida brillantezza del suo colore rende lo Smeraldo una gemma proprio unica. Ma le qualità veramente buone sono rare, poichè le inclusioni spesso ne rovinano l'immagine- tracce di una storia attiva dell'origine che caratterizza questa gemma. Piccole inclusioni, dopo tutto, non ne diminuiscono il valore; al contrario. Uno smeraldo verde profondo con inclusioni , sarà valutato più di una pietra senza inclusioni ma di colore pallido. In maniera quasi affettuosa, gli esperti chiamano "giardino"le diverse inclusioni di cristallo o le fessure che sono cosi tipiche per questa gemma. Le strutture tipo pianta- verde tenue nel giardino dello Smeraldo sono considerate caratteristiche identificative di uno Smeraldo cresciuto naturalmente

 Da un punto di vista chimico-mineralogico, gli Smeraldi sono silicati di berillo e di alluminio che raggiungono una durezza di 7.5 fino a 8 come l'Acquamarina blu, la Morganite rosa pallido, L'Eliodoro dorato e il berillio verde pallido, anche lo Smeraldo è un membro della Famiglia delle gemme Berillo Il Berillio puro è incolore. Il colore esiste solo quando tracce di certi elementi sono aggiunte al processo. Per lo Smeraldo, le tracce di cromo sono le maggiori responsabili del fascino del colore. Questi elementi, di solito, si trovano concentrati nella crosta terrestre a livelli completamente differenti rispetto a quelle del berillo, e quindi gli Smeraldi non dovrebbero esistere affatto. Comunque, nel corso di estremi processi tettonici, questi elementi contrari furono riuniti e crearono, nel processo di cristallizzazione, sotto calori molto forti e altissima pressione, uno dei loro più bei cristalli. A causa delle tensioni nelle condizioni geologiche durante la creazione, intervennero elementi di disturbo più piccoli o più grandi. Una simile storia della creazione rende virtualmente impossibile che i cristalli possano crescere senza imperfezioni. Per questo motivo, dunque, tovare uno smeraldo di grandi dimensioni, di buon colore e buona trasparenza è un evento davvero raro. Ed è per questo che gli Smeraldi puri sono così preziosi. Ma proprio il fatto che gli smeraldi hanno un vivido passato, fa si che a noi piaccia vederne le tracce sulla pietra, sempre che nella pietra ci sia solo un bel "giardino", e non una giungla selvaggia e indomita che danneggia il colore e la trasparenza.

La Colombia è ancora il principale paese in cui si trovano gli Smeraldi puri. Si conoscono circa 150 siti minerari ma non tutti sono attualmente sfruttati. I nomi più famosi in questo contesto sono Muzo e Chivor, dove persino in tempi pre-Colombiani, gli Incas cercavano Smeraldi. La miniera economicamente più importante è Coscuez. Le stime ascrivono circa i tre quarti della produzione attuale di smeraldi colombiani ai circa 60 siti appartenenti alla miniera Coscuez. Gli Smeraldi colombiani sono classificati a parte rispetto agli Smeraldi di altra origine, per il loro verde particolarmente pregiato e brillante che non è influenzato da nessuna tinta bluastra. A seconda del luogo di ritrovamento, il colore dello Smeraldo può variare. Questo colore affascinante e bello è altamente apprezzato nel mercato internazionale degli Smeraldi, tanto che sono accettabili, persino le inclusioni che si possono vedere ad occhio nudo.

Benchè indubbiamente le qualità più rare e pregiate vengano dalla Colombia, sarebbe errato supporre che il "luogo di nascita" di una pietra ne garantisca automaticamente una qualità immacolata. Gli Smeraldi puri si trovano anche in altri paesi come Zambia, Brasile, Zimbawe, Madagascar, Pakistan, India, Afghanistan o Russia. Soprattutto Zambia, Zimbawe e Brasile si sono guadagnati reputazione a livello internazionale per gli Smeraldi puri. Dallo Zambia vengono esportati eccellenti cristalli di Smeraldo, di uno splendido ed intenso verde smeraldo che presentano una buona trasparenza. Il loro colore è solitamente più scuro di quello delle pietre Colombiane e spesso presenta un delizioso sfondo bluastro. Dalle famose miniere Sandawana nello Zimbawe provengono solitamente smeraldi più piccoli, ma di altissima qualità e di un verde vivido e profondo, spesso con una leggera sfumatura giallo verde.

La buona durezza può benissimo proteggere gli smeraldi dai graffi di diversa natura, ma la sua struttura fragile e le diverse fessure possono rendere difficoltoso il taglio, l'incastonatura e la pulizia della pietra. Il taglio degli Smeraldi, rappresenta sempre una nuova sfida anche per i tagliatori più esperti, da un lato, a causa dell'alto valore del cristallo grezzo, dall'altro a causa delle frequenti inclusioni. Ma questo non sminuisce la loro passione per questa gemma unica. Essi hanno sviluppato un taglio speciale, adattato agli Smeraldi: il cosiddetto taglio smeraldo. Il chiaro design del taglio triangolare o quadrato con i suoi angoli smussati, sottolinea perfettamente la bellezza della pietra pregiata, e allo stesso tempo offre una protezione dal logorio meccanico. Gli Smeraldi, comunque, vengono tagliati anche in altri modi, solitamente nelle forme classiche. Ma se il materiale grezzo presenta una moltitudine di inclusioni, esso viene tagliato a forma di cabochon dolcemente arrotondato.

Molti smeraldi oggi, vengono trattati con oli o resine. Questa è una consuetudine nel commercio, ma con l'effetto che spesso i gioielli verdi reagiscono in maniera piuttosto sensibile ai trattamenti inesperti. Ad esempio, essi non devono essere puliti con gli ultrasuoni. Le sostanze utilizzate dai tagliatori durante il processo di taglio o applicate successivamente, segnano le sottili aperture sulla superficie della gemma e queste possono essere rimosse nel corso di tale procedura di pulizia, dando come risultato una gemma opaca. Quindi gli anelli di Smeraldo dovrebbero essere tolti prima di immergere le mani in qualsiasi detergente.



Una Questione di fiducia


Siccome lo Smeraldo non è soltanto una delle gemme più belle, ma anche una di quelle più preziose, purtroppo esistono una miriade di sintetici ed imitazioni. Come si può essere sicuri di non imbattersi in uno di quelli falsi? La migliore strategia è quella di comprare gli smeraldi da un venditore di fiducia. Specialmente gli smeraldi più grandi dovrebbero essere commercializzati solo se accompagnati da un certificato fornito da un rinomato istituto gemmologico, in cui i moderni metodi d'analisi, vengono impiegati per certificare una pietra e per separare gli Smeraldi sintetici da quelli naturali, e di cui si potrà essere informati sui trattamenti subiti dalla pietra.

Ed ora un ultimo consiglio sull' acquisto degli Smeraldi: diversamente dai diamanti, che mostrano la loro scintillante brillantezza persino in dimensioni inferiori ad un carato, una gemma colorata, dovrebbe essere scelta in misure maggiori. Certo, esistono splendidi gioielli che presentano pietre colorate più piccole come accenti decorativi, ma gli Smeraldi, come altre gemme colorate, mostrano al meglio la loro brillantezza in dimensioni più grandi. Quanto dovrebbe essere grande uno Smeraldo perfetto- ciò dipende dalle vostre preferenze personali e anche dal vostro portafogli. Gli Smeraldi molto grandi di buona qualità sono davvero rari. In questi casi, il prezzo per uno smeraldo di altissima qualità sarà maggiore del prezzo di un diamante delle stesse dimensioni e dello stesso peso. Dopo tutto- lo Smeraldo è una gemma dal fascino unico...



dai un'occhiata a tutti i prodotti presenti nel nostro Web Store